top of page
  • Immagine del redattoreGaia Lainati

MASSAGGIO DECONTRATTURANTE


Il massaggio decontratturante consiste in un trattamento mirato alle zone dolorose e ai muscoli contratti per posture scorrette, prestazione sportiva o sovraccarico.

È consigliato per rilassare ed eliminare gli spasmi muscolari, allentare le tensioni, ridurre il dolore, velocizzare i tempi di recupero ed annullare la rigidità e la diminuzione di movimento.


Il massaggio può essere effettuato su tutto il corpo: collo, spalle, schiena e gambe!

Tra gli altri benefici vi sono: un miglioramento della circolazione sanguigna, tessuti maggiormente ossigenati e l’eliminazione di tossine e liquidi in eccesso scaldando il muscolo in profondità.

Sentirai gli effetti positivi già dal giorno successivo al trattamento, poiché inizialmente la parte interessata risulterà indolenzita. Questo è un buon segnale perché significa che il muscolo sta tornando al suo stato originale.


Il massaggio decontratturante risulta molto efficace e facilmente applicabile al mondo dello sport, in quanto aiuta a prevenire eventuali lesioni muscolari come crampi, stiramenti e strappi.

Come viene applicato questo trattamento in caso di lesione? Vediamo insieme la differenza tra una contrattura e uno stiramento:


CONTRATTURA


É un’alterazione del tono muscolare, dove il muscolo fa fatica ad allungarsi, con sensazione mal localizzata e annesso affaticamento. Solitamente si presenta poco dopo l’attività sportiva e il dolore può durare per 2/3 giorni.

Come si risolve?

É consigliabile effettuare dei massaggi decontratturanti profondi nella zona interessata per aumentare la vascolarizzazione in modo da rilassare le fibre muscolari.


STIRAMENTO


É un’alterazione funzionale delle fibre muscolari acuta, che si manifesta durante l'attività sportiva con ipertono e dolore ben localizzato.

Come si risolve?

In caso di uno stiramento muscolare si segue il protocollo RICE= riposo, ghiaccio, compressione ed elevazione. Sono consigliati massaggi linfodrenanti per ridurre l’eventuale gonfiore e a distanza di 10 giorni massaggi decontratturanti per eliminare eventuali cicatrici e aderenze.

Risulta utile anche l’utilizzo del Kinesio-taping.


Pensi che il massaggio decontratturante possa fare al caso tuo?

Non esitare a contattarmi per il tuo prossimo trattamento!


Buona Osteogiornata,


Gaia


15 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page